Possono iscriversi tra i Seller le Imprese Sociali, Cooperative di produzione e lavoro e tutti gli operatori dell’Economia Sociale che propongono beni e servizi al mercato.

Scopri di più
 
Possono iscriversi tra i Buyer le Imprese, Istituzioni/Enti Privati, Associazioni, Federazioni e Fondazioni, interessate a servizi e prodotti offerti dal mondo dell’Economia Sociale.

Scopri di più
 
  • Home
  • I nostri servizi
  • Convenzione ex Art. 14 Dlgs 276/03

Convenzione ex Art. 14 Dlgs 276/03

La Legge 68/99 regolamenta l’inserimento di persone disabili nelle imprese pubbliche e private, tuttavia molte sono le organizzazioni che per diversi motivi non soddisfano tale legge e che si trovano nelle condizioni di un importante rischio sanzionatorio di tipo economico e senza aver creato un positivo impatto sociale per la comunità.

Non molte imprese conoscono che il datore di lavoro privato per adempiere all’obbligo di cui alla Legge 68/99 può affidare una commessa di lavoro a cooperative sociali di tipo B (cooperative che svolgono attività produttive e di servizio dedicate all’integrazione lavorativa delle persone svantaggiate, tra cui sono compresi anche i disabili). E` appunto la convenzione ex Art. 14 Dlgs 276/03 (così denominata nella Città Metropolitana di Milano e la Provincia di Monza Brianza, con altri nomi è applicata anche in altre Province d’Italia).

Right Hub nata per sviluppare l’economia sociale, quindi supportare e facilitare l’incontro tra offerta delle cooperative sociali e la richieste delle imprese private, offre un servizio di supporto per esplorare e identificare le realtà più appropriate al fine di soddisfare pienamente tale requisito e anche per un beneficio complessivo (economico e sociale).

Il nostro supporto si sviluppa sinteticamente secondo le seguenti tre principali fasi:

Fase 1: Comprensione e analisi della situazione aziendale (obbligo numero di disabili da inserire, esonero, in forza, scoperti, sedi e stabilimenti interessati, Province coinvolte, tipologie di forniture di beni e servizi, etc.);

Fase 2: Esplorazione del territorio per l’individuazione delle cooperative sociali di tipo B appropriate e la loro preliminare valutazione;

Fase 3: Presentazione all’azienda delle cooperative sociali di tipo B selezionate;

Fase 4: Gestione delle richieste di offerte e loro valutazione (rapporto qualità e competitività);

Fase 5: Disbrigo pratica amministrativa con la Provincia di riferimento.

 

Scarica la Presentazione attuazione Art. 14 Dlgs 276/03 (pdf)

 

Contattaci per maggiori informazioni